Note sulla versione di Android 14 e Android 14-QPR1

Questa pagina riepiloga le principali funzionalità delle versioni Android 14 e Android 14-QPR1 e fornisce collegamenti a informazioni aggiuntive. Questi riepiloghi delle funzionalità sono organizzati in base alla posizione della documentazione della funzionalità su questo sito.

Architettura

backend.[cpp|ndk].additional_shared_libraries

Introdotto in Android 14, backend.[cpp|ndk].additional_shared_libraries aggiunge dipendenze alle librerie native ed è utile con ndk_header e cpp_header . Per ulteriori informazioni, vedere Definizione di un'interfaccia AIDL .

valore gen_trace

A partire da Android 14, gen_trace è impostato su true per i backend cpp e java . Per ulteriori informazioni, vedere Definizione di un'interfaccia AIDL .

Supporto del kernel

A partire da Android 14, i kernel 5.4 non sono più supportati. Consulta le informazioni aggiornate sul kernel su Funzionalità e avvia i kernel .

Audio

Modalità soundbar dinamica

Con il supporto del framework Android 14, i set-top box (STB) e i dispositivi over-the-top (OTT) con altoparlanti integrati o collegati possono essere configurati come soundbar per i dispositivi connessi. Per ulteriori informazioni, vedere Modalità soundbar dinamica .

Migrazione dell'HAL audio in AIDL

A partire da Android 14, l'interfaccia Audio HAL viene definita utilizzando AIDL . Per ulteriori informazioni, vedere Implementazione AIDL e Confronto HAL audio AIDL e HIDL .

Aggiornamenti multipli del routing del dispositivo USB

Il framework USB di Android 14 supporta il routing su più dispositivi USB contemporaneamente. Per ulteriori informazioni, vedere Routing combinato di dispositivi audio .

Attributi del mixer preferiti sui dispositivi USB

Android 14 fornisce API per sviluppatori che le app possono utilizzare per eseguire query e configurare gli attributi del mixer preferiti per la riproduzione audio USB. Per ulteriori informazioni, vedere Attributi preferiti del mixer sui dispositivi USB .

Dose sonora

Android 14 fornisce supporto per la dose sonora nel framework audio e nell'HAL audio monitorando continuamente le misurazioni della dose sonora e inviando avvisi agli utenti sui livelli di esposizione dannosi. Vedi Dose sonora per ulteriori informazioni.

A partire da Android 14-QPR1, il calcolo della dose sonora è abilitato.

Telecamera

Funzionalità delle estensioni della fotocamera

Android 14 aggiunge le seguenti funzionalità alla versione 1.4.0 dell'interfaccia delle estensioni della fotocamera:

Videocamera USB di riferimento HAL

Android 14 esegue la migrazione dell'HAL della fotocamera USB di riferimento in AIDL e depreca l'implementazione HIDL. Per informazioni sull'HAL della fotocamera USB, vedere Fotocamere USB esterne .

UltraHDR

Android 14 aggiunge il supporto per l'acquisizione di immagini compresse Ultra HDR utilizzando il formato immagine JPEG_R . Questo formato è retrocompatibile con le immagini JPEG SDR e supporta il rendering HDR dei contenuti. Per ulteriori informazioni, vedere Ultra HDR .

Acquisizione ad ampia gamma

Android 14 aggiunge il supporto per l'acquisizione ad ampia gamma Display P3, che consente ai dispositivi di acquisire immagini a colori ad ampia gamma in formato JPEG con la classe ImageReader senza utilizzare HDR a 10 bit. Per ulteriori informazioni, consulta Acquisizione ad ampia gamma .

Compatibilità

Aggiornamenti ITS della fotocamera

Android 14 introduce aggiornamenti ai test Camera ITS , che includono aggiornamenti alle versioni di Python e dei pacchetti, test aggiornati e nuovi test. Per ulteriori dettagli, consulta le note sulla versione di Android 14 Camera Image Test Suite .

Aggiornamenti CDD

Il documento di definizione della compatibilità di Android 14 ripete le versioni precedenti con aggiornamenti per nuove funzionalità e modifiche ai requisiti per le funzionalità rilasciate in precedenza. Per un elenco delle modifiche apportate ad Android 14, consulta le note sulla versione della definizione di compatibilità di Android 14 .

Note sulla versione CTS

Consulta un elenco delle principali modifiche CTS per Android 14 nelle note sulla versione di Android 14 CTS .

CTS Verifier esegue test per la calibrazione della presenza

Android 14 aggiunge i test CTS Verifier per convalidare i requisiti aggiornati di calibrazione della presenza Wi-Fi Neighbour Awareness Network (NAN) e BLE RSSI. Questi includono i test di precisione NAN, precisione BLE RSSI e precisione di offset BLE Rx/Tx. Per ulteriori informazioni, vedere Calibrazione della presenza .

Test CTS di qualità di codifica video (VEQ) di classe di prestazioni 14 (PC14).

Android 14 introduce i requisiti di qualità di codifica video (VEQ) per i dispositivi Performance Class 14 (PC14). I requisiti PC14-VEQ vengono verificati da un nuovo test CTS chiamato CtsVideoEncodingQualityHostTest . Per ulteriori informazioni, vedere Esecuzione dei test PC14-VEQ .

Connettività

Upselling dello slicing 5G

Android 14-QPR1 introduce la funzionalità di upsell dello slicing 5G, che consente agli operatori di offrire funzionalità di rete migliorate (latenza e larghezza di banda) agli utenti attraverso lo slicing di rete 5G. Per ulteriori informazioni, consulta Upsell sullo slicing 5G .

Pubblicità ASHA per apparecchi acustici

Per migliorare l'esperienza di accoppiamento Bluetooth sui dispositivi acustici dual mode ASHA e LE audio, Android 14 consente di utilizzare il secondo bit (0 indicizzato) nel byte di capacità ASHA per indicare se il dispositivo supporta il Coordinated Set Identification Service (CSIS) . Per ulteriori informazioni, vedere Supporto audio per apparecchi acustici tramite Bluetooth LE .

Aggiornamenti di profili abilitati multipli (MEP) eSIM

Android 14 supporta le opzioni MEP-A1 e MEP-B per la selezione della root del dominio di sicurezza dell'emittente (ISD-R) e la selezione delle porte eSIM come specificato in GSMA SGP V22 3.0. Per ulteriori informazioni, vedere Profili abilitati multipli .

GNSS

Android 14 introduce le seguenti funzionalità e API GNSS, disponibili tramite l'interfaccia GNSS AIDL HAL:

I dispositivi avviati con Android 14 devono utilizzare GNSS AIDL HAL. Il framework GNSS supporta gli HAL HIDL per i dispositivi aggiornati ad Android 14 ma le nuove funzionalità GNSS sono disponibili solo tramite l'interfaccia GNSS AIDL HAL.

Si consiglia vivamente di avviare chipset e dispositivi con Android 14 o versioni successive che includono un ricevitore GPS o GNSS e segnalano la funzionalità alle app tramite il flag della funzione android.hardware.location.gps per supportare la funzionalità dell'intervallo delta accumulato .

Aggiornamenti dell'API IMS

Android 14 introduce i seguenti aggiornamenti a ImsService :

  • Aggiunge la classe SipDetails , che consente ImsService di riportare le informazioni chiave dalla risposta SIP inviata dalla rete al termine di una procedura di registrazione IMS, pubblicazione IMS o sottoscrizione IMS. Ciò offre alle app che implementano la registrazione singola RCS maggiore visibilità nella risposta della transazione SIP quando si verifica un problema di rete o dispositivo, in modo che bug o interruzioni possano essere risolti rapidamente.

    La segnalazione di SipDetails viene aggiunta alle seguenti classi:

    • ImsRegistrationImplBase , RegistrationManager.RegistrationCallback e ImsRegistrationAttributes : consente di segnalare informazioni dettagliate sui risultati della transazione SIP quando una risposta SIP REGISTER viene restituita dalla rete.
    • RcsUceAdapter.CapabilitiesCallback e RcsCapabilityExchangeImplBase.SubscribeResponseCallback : consente di segnalare informazioni più dettagliate quando una risposta SIP SUBSCRIBE viene restituita dalla rete.
    • RcsUceAdapter.OnPublishStateChangedListener , PublishAttributes, CapabilityExchangeEventListener e RcsCapabilityExchangeImplBase.PublishResponseCallback : consente di segnalare informazioni più dettagliate quando una risposta SIP PUBLISH viene restituita dalla rete.
  • Aggiunge le classi MediaQualityStatus e MediaThreshold per fornire supporto per il reporting sulla qualità dei media IMS. I seguenti metodi in MmTelFeature consentono di segnalare gli aggiornamenti sulla qualità multimediale ad altre app di sistema come QualifiedNetworksService , necessaria per determinare quando modificare il trasporto PDN IMS:

    Gli aggiornamenti sulla qualità multimediale vengono segnalati tramite l'interfaccia TelephonyCallback#MediaQualityStatusChangedListener .

  • Aggiunge il supporto per l'avviso di chiamata basato sul terminale in AOSP come definito nei requisiti IR.92 (2.3.4 Attesa di comunicazione). Ciò elimina la necessità di fare affidamento su ciascuna implementazione ImsService per implementare questi requisiti.

    Per abilitare questa funzionalità in AOSP:

    • Imposta la funzionalità ImsService#CAPABILITY_TERMINAL_BASED_CALL_WAITING e implementa il metodo MmTelFeature#setTerminalBasedCallWaitingStatus .
    • Configura le seguenti chiavi CarrierConfigManager per ogni operatore per abilitare l'attesa di chiamata basata sul terminale per un operatore specifico:

      • ImsSs#KEY_UT_TERMINAL_BASED_SERVICES_INT_ARRAY
      • ImsSs#SUPPLEMENTARY_SERVICE_CW
      • ImsSs#KEY_TERMINAL_BASED_CALL_WAITING_SYNC_TYPE_INT
      • ImsSs#KEY_TERMINAL_BASED_CALL_WAITING_DEFAULT_ENABLED_BOOL
  • Per migliorare il threading per ImsService , aggiunge un costruttore su ImsSmsImplBase che consente agli implementatori di fornire un esecutore durante la costruzione della classe. Questo esecutore può essere utilizzato per pianificare le richieste IPC in entrata su thread specifici.

Servizio reti qualificato

Android 14 aggiunge il servizio QNS (Qualified Networks Service) al modulo Telefonia. Questo servizio è un'implementazione di QualifiedNetworksService.java .

QNS valuta le reti di accesso disponibili in base allo stato della rete del dispositivo e alla policy dell'operatore, determina la migliore rete di accesso per ciascun tipo di APN (ad esempio, IMS , MMS ed EMERGENCY ) e segnala le informazioni al framework di telefonia per selezionare il trasporto tipo per reti dati. QNS fornisce oltre 100 configurazioni di operatori per supportare i requisiti degli operatori.

QNS è un servizio opzionale. Per abilitare QNS, impostare il valore della configurazione config_qualified_networks_service_package su com.android.telephony.qns .

<string name="config_qualified_networks_service_package">
    com.android.telephony.qns
</string>

Sospendere e riprendere le sessioni di rilevamento Wi-Fi Aware

Android 14 supporta la possibilità per le app privilegiate di sospendere e riprendere le sessioni di rilevamento attive Wi-Fi Aware. Ciò consente ai dispositivi di riprendere le sessioni di rilevamento più rapidamente e di consumare meno energia. Per ulteriori informazioni, vedere Sospendi e riprendi .

API VoIP per telecomunicazioni

Android 14 introduce l'API TelecomManager#addCall , che sostituisce la classe ConnectionService per i casi d'uso VoIP. Questa API costituisce la base per una nuova classe Telecom CallsManager Jetpack , che semplifica il processo di integrazione delle chiamate VoIP con la piattaforma Android. La classe Jetpack fornisce agli sviluppatori una singola superficie API che funziona su Android 14 o versioni successive e un livello di compatibilità con le versioni precedenti che racchiude la classe ConnectionService esistente. Consigliamo agli sviluppatori di utilizzare direttamente la classe Telecom CallsManager Jetpack per scegliere come target la gamma più ampia di versioni dell'SDK Android.

Aggiornamenti sul rilevamento dell'ora e del fuso orario

Android 14 introduce i seguenti aggiornamenti al rilevamento dell'ora e del fuso orario su Android:

Test a banda ultralarga

Android 14 aggiunge un nuovo test CTS manuale per verificare la conformità ai requisiti della banda ultra larga (UWB). Per ulteriori informazioni su come configurare i dispositivi ed eseguire questo test, consulta Requisiti UWB .

Interfaccia HAL UWB

Android 14 aggiunge quanto segue per l'interfaccia UWB HAL:

OID Android

  • ANDROID_RANGE_DIAGNOSTICS

Parametri del messaggio di configurazione della sessione UWB

  • ENABLE_DIAGNOSTICS
  • DIAGRAMS_FRAME_REPORTS_FIELDS

Parametri del messaggio di funzionalità UWB

  • SUPPORTED_MIN_SLOT_DURATION_RSTU
  • SUPPORTED_MAX_RANGING_SESSION_NUMBER
  • SUPPORTED_CHANNELS_AOA

Codici di stato

  • STATUS_ERROR_STOPPED_DUE_TO_OTHER_SESSION_CONFLICT
  • STATUS_REGULATION_UWB_OFF

Codici motivo cambio stato

  • REASON_ERROR_INVALID_CHANNEL_WITH_AOA
  • REASON_ERROR_STOPPED_DUE_TO_OTHER_SESSION_CONFLICT
  • REASON_REGULATION_UWB_OFF

Per ulteriori dettagli, vedere Interfaccia HAL UWB .

Wi-Fi 7

Android 14 introduce nuove funzionalità e miglioramenti per supportare Wi-Fi 7. Per ulteriori informazioni, vedere Wi-Fi 7 .

Fornitore Wi-Fi HAL

A partire da Android 14, l'HAL del fornitore Wi-Fi viene definito utilizzando AIDL . Per maggiori informazioni. vedere HAL Wi-Fi .

Seppia

Aggiornamenti della funzionalità Wi-Fi di Seppia

A partire da Android 14, la funzionalità Wi-Fi Cuttlefish include gli strumenti WmediumdService e OpenwrtControlService per il controllo del Wi-Fi su un dispositivo Cuttlefish. Per maggiori dettagli, vedere Seppie: Wi-Fi .

Schermo

Estensioni WindowManager

Android 14 aggiunge il supporto per la modalità a doppio display, l'impatto sulle prestazioni durante il caricamento e l'identificatore di stato specifico del dispositivo COMMON_STATE_USE_BASE_STATE nelle estensioni WindowManager .

Impresa

Framework di risoluzione delle policy dei dispositivi aziendali

A partire da Android 14, più agenti di gestione dei criteri relativi ai dispositivi possono impostare criteri utilizzando le API DevicePolicyManager . Per ulteriori informazioni, consulta Framework di risoluzione dei criteri relativi ai dispositivi .

Grafica

Android Baseline Profile (ABP) e implementazione Vulkan

Qualsiasi dispositivo che supporti Android 14 o versioni successive e l'API Vulkan deve soddisfare tutte le funzionalità definite nel profilo Android Baseline 2021. Vedi Implementare Vulkan per ulteriori informazioni.

Consumo di memoria del buffer grafico ridotto

A partire da Android 14, puoi eliminare forzatamente la cache del buffer grafico per ridurre il consumo di memoria grafica. Per ulteriori informazioni, vedere Ridurre il consumo di memoria grafica .

Adozione di Vulcano 1.1

Per Android 14 e versioni successive, tutti i dispositivi compatibili con Vulkan devono avere driver Vulkan 1.1. Per ulteriori informazioni, consulta i requisiti CDD di Android 14.

Prestazione

Aumento delle prestazioni per i giochi

A partire da Android 14, una nuova modalità di alimentazione denominata GAME consente la personalizzazione delle prestazioni del telefono durante l'utilizzo del gioco. Vedi Aumento delle prestazioni per i giochi per ulteriori informazioni.

Autorizzazioni

Cattura contenuti per le note

A partire da Android 14, le API Capture Content for Notes consentono agli utenti di acquisire uno screenshot direttamente tramite l'app per prendere appunti predefinita. Per ulteriori informazioni, vedere Acquisire contenuto per le note .

Ruolo COMPANION_DEVICE_GLASSES

Il ruolo COMPANION_DEVICE_GLASSES in Android 14 consente agli utenti di gestire i propri occhiali tramite un'app ed eseguire funzioni come l'accesso ai contatti e la gestione delle notifiche e delle telefonate. Per ulteriori dettagli, consulta COMPANION_DEVICE_GLASSES sui ruoli Android .

Ruolo COMPANION_DEVICE_NEARBY_DEVICE_STREAMING

Il ruolo COMPANION_DEVICE_NEARBY_DEVICE_STREAMING in Android 14 consente alle app di creare e gestire canali di comunicazione tra dispositivi connessi per trasmettere in streaming le app e inviare notifiche tra i dispositivi. Solo gli OEM possono concedere questo ruolo. Per ulteriori dettagli, consulta COMPANION_DEVICE_NEARBY_DEVICE_STREAMING sui ruoli Android .

Limiti dell'intento a schermo intero

Per prevenire lo spam pubblicitario e il phishing delle credenziali, a partire da Android 14, l'autorizzazione USE_FULL_SCREEN_INTENT predefinita per inviare notifiche a schermo intero può essere concessa solo alle app che forniscono funzionalità di chiamata e sveglia. Per ulteriori informazioni, consulta Limiti delle finalità a schermo intero .

Ruolo delle NOTE

Il ruolo NOTES in Android 14 supporta la funzionalità per prendere appunti e aumenta la produttività dei tablet Android. Con il ruolo NOTES , gli OEM possono offrire agli utenti finali un'esperienza coerente per prendere appunti quando utilizzano uno stilo su un tablet Android sull'app per prendere appunti preferita dagli utenti. Per ulteriori dettagli, vedere NOTES sui ruoli Android .

Energia

Migrazione di HAL termico in AIDL

A partire da Android 14, l'interfaccia Thermal HAL viene definita utilizzando AIDL . Per ulteriori informazioni, vedere Mitigazione termica .

Autorizzazioni PowerManager.ACQUIRE_CAUSES_WAKEUP

Android 14 introduce l'autorizzazione android.permission.TURN_SCREEN_ON , un'autorizzazione speciale per l'accesso alle app che gli utenti concedono nelle proprie Impostazioni . D'ora in poi, questa autorizzazione sarà necessaria affinché la costante deprecata PowerManager#ACQUIRE_CAUSES_WAKEUP abbia effetto. È possibile concedere in anticipo l'autorizzazione alle app con firma e con privilegi. Il modo consigliato per supportare l'accensione dello schermo è utilizzare R.attr.turnScreenOn , che non richiede la nuova autorizzazione.

Durata

Creazione del thread JDWP

Android 14 aggiunge la proprietà di sistema persist.debug.dalvik.vm.jdwp.enabled per controllare se i thread Java Debug Wire Protocol (JDWP) vengono creati nelle build userdebug. Per ulteriori informazioni, vedere Opzioni JDWP .

Aggiornamenti OpenJDK 17

Android 14 continua il lavoro di aggiornamento delle librerie principali di Android per allinearle con le funzionalità delle ultime versioni di OpenJDK LTS, inclusi sia gli aggiornamenti delle librerie che il supporto del linguaggio Java 17 per gli sviluppatori di app e piattaforme. Per ulteriori informazioni sulle modifiche e sul loro impatto sugli sviluppatori Android, vedere Aggiornamenti OpenJDK 17 .

Sicurezza

Note sulla versione di sicurezza di Android 14

Le note sulla versione di sicurezza di Android descrivono in dettaglio le vulnerabilità risolte con il livello di patch di sicurezza 2022-09-01. Android 14, rilasciato su AOSP, ha un livello di patch di sicurezza predefinito pari a 2023-09-01. Per ulteriori dettagli, consulta le note sulla versione di sicurezza di Android 14 .

Disabilita 2G

Android 14 consente agli utenti di disabilitare il 2G a livello hardware radio su qualsiasi dispositivo che implementa la costante di capacità "CAPABILITY_USES_ALLOWED_NETWORK_TYPES_BITMASK". Ciò impedisce a un dispositivo di eseguire la scansione o di connettersi alle reti 2G. Vedi Disabilitare i documenti 2G per vedere tutte le modifiche.

Disabilita la modalità di crittografia/integrità nulla del cellulare

Android 14 introduce un nuovo interruttore nel menu delle impostazioni della rete mobile per disabilitare facilmente le cifre nulle per le chiamate non di emergenza. Tutti i dispositivi che adottano la radio HAL 2.0 e versioni successive supportano il nuovo interruttore, che l'OEM può scegliere di abilitare. Consentire agli utenti di disabilitare le cifre nulle rafforza la loro privacy impedendo che SMS e traffico vocale vengano intercettati passivamente via etere senza crittografia.

Crittografia del nome file

AES-HCTR2 è la modalità preferita di crittografia dei nomi file per i dispositivi con istruzioni di crittografia accelerata in Android 14. Per ulteriori dettagli, consulta Basato su file

IMEI multipli

Android 14 aggiunge il supporto per più IMEI nel record di attestazione della chiave Android. Gli OEM possono implementare questa funzionalità aggiungendo un tag KeyMint per un secondo IMEI. Sta diventando sempre più comune che i dispositivi dispongano di più radio cellulari e gli OEM ora possono supportare dispositivi con due IMEI. Per maggiori dettagli vedere Attestazione .

file di sola lettura

Se la tua app è destinata ad Android 14 e utilizza il caricamento dinamico del codice (DCL), tutti i file caricati dinamicamente devono essere contrassegnati come di sola lettura. Altrimenti il ​​sistema lancia un'eccezione. Consigliamo alle app di evitare il caricamento dinamico del codice quando possibile, poiché ciò aumenta notevolmente il rischio che un'app possa essere compromessa dall'iniezione di codice o dalla manomissione del codice.

Centro di sicurezza

Android 13 ha introdotto il Centro sicurezza di Android per fornire voci di reindirizzamento in modo che gli utenti possano accedere a specifiche impostazioni di sicurezza e privacy. Android 14 continua a migliorare il centro sicurezza. Consulta i documenti del Centro sicurezza per vedere tutte le modifiche.

Magazzinaggio

Scelta del selettore nell'autorizzazione dei media

A partire da Android 14, gli utenti hanno la possibilità di selezionare solo contenuti multimediali specifici da condividere con un'app quando l'app richiede l'accesso al catalogo multimediale dell'utente. Per ulteriori dettagli, vedere Autorizzazioni .

tv

Ingresso TV HAL con AIDL

A partire da Android 14, l'interfaccia HAL dell'ingresso TV viene definita utilizzando AIDL .

Virtualizzazione

Garanzie di sicurezza del sistema operativo guest

A partire da Android 14, le scritture sul volume di archiviazione crittografato sono confidenziali. Per ulteriori informazioni, vedere Sistema operativo guest .

Hypercall pKVM

Una nuova hypercall per la rinuncia alla memoria è fornita dall'hypervisor pKVM in Android 14. Per ulteriori informazioni, consulta Hypercall pKVM .

Modulo fornitore pKVM

I moduli del fornitore pKVM sono stati introdotti in Android 14. Per ulteriori informazioni, consulta Vedere i moduli del fornitore pKVM .